#RipartiTrentino. Provincia autonoma di Trento. Finanziamento a fondo perduto a sostegno delle aggregazioni aziendali.

Descrizione completa del bando

Si tratta di un contributo per le operazioni di aggregazione aziendale, perfezionate nel periodo dall’1 febbraio 2020 al 30 aprile 2022, e realizzate attraverso uno dei seguenti istituti: fusione, scissione, conferimento d’azienda/e o di ramo/i d’azienda/e, acquisto o scambio di partecipazioni di controllo, costituzione di reti di imprese, di consorzi e società consortili.

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda:

 

  • imprese che svolgono in via esclusiva o prevalente attività di impresa commerciale (c.d. enti commerciali)
  • consorzi, società consortili e reti di impresa iscritte al Registro imprese dotate di soggettività giuridica
Sono escluse le imprese agricole, i consorzi agricoli, le società consortili agricole e le reti soggetto (capofila) agricole, tuttavia le imprese aderenti ai consorzi, alle società consortili ed alle reti soggetto possono essere imprese agricole.

Tipologia di interventi ammissibili

Gli interventi per cui puoi richiedere il contributo sono:

 

A) fusione, scissione, conferimento/acquisto d’azienda/e o di ramo/i d’azienda/e, acquisto o scambio di partecipazioni di controllo
B) costituzione di reti di imprese dotate di soggettività giuridica
C) costituzione di consorzi e società consortili

Entità e forma dell’agevolazione

Il contributo ottenibile è individuato nel limite massimo di 120 mila euro.

A) fusione, scissione, conferimento/acquisto d’azienda/e o di ramo/i d’azienda/e, acquisto o scambio di partecipazioni di controllo

Per aziende che al momento di perfezionamento dell’operazione di aggregazione hanno 4 ULA o più sul territorio provinciale, il contributo è pari a:

 

  • 5 mila euro per ogni ULA già operativa nel territorio provinciale nel 2019 e che il soggetto richiedente si impegna a mantenere per almeno 5 anni sul territorio provinciale dalla data di presentazione della domanda e nei termini previsti dal bando;
  • 6 mila euro per ogni unità lavorativa equivalente aggiuntiva rispetto al numero di ULA già operative e iscritte nel libro unico del lavoro nel 2019 sul territorio provinciale, che viene portata sul territorio stesso o assunta a seguito dell’operazione di aggregazione fino alla data di presentazione della domanda e che il soggetto richiedente si impegna a mantenere per almeno 36 mesi sul territorio provinciale dalla data di presentazione della domanda.

Per aziende che al momento di perfezionamento dell’operazione di aggregazione hanno meno di 4 ULA sul territorio provinciale:

  • 10 mila euro, incrementato di 6 mila euro per ogni unità lavorativa equivalente aggiuntiva rispetto al numero di ULA già operative nel 2019 sul territorio provinciale che viene portata sul territorio stesso o assunta a seguito dell’operazione di aggregazione e che il soggetto richiedente si impegna per almeno 36 mesi sul territorio provinciale dalla data di presentazione della domanda.

B) costituzione di reti di imprese dotate di soggettività giuridica

Il contributo è pari a 10 mila euro per ogni rete costituita.

C) costituzione di consorzi e società consortili

Il contributo è pari a 15 mila euro per ogni consorzio costituito.

Scadenza

Invio domane a partire dalle ore 12 dell’1 marzo 2022 ed entro le ore 12 del 27 maggio 2022. 

SEI UN IMPRENDITORE O UN COMMERCIALISTA?

Ottieni un Report gratuito e personalizzato sul tuo progetto di Ricerca & Sviluppo